Il viaggio di Babbo Natale

Diario del 28 Dicembre 2016

Il primo dei due laboratori per bambini, pensati e gestiti dall'Accademia delle Belle Storie in collaborazione con la Sezione Soci Unicoop, si è svolto a Maremà in un bel clima di festa.  L'intenso lavoro di informazione e promozione, svolto attraverso i social network, l'utilizzazione di varie mailing list e il passa parola, ha dato buoni frutti e  i bambini hanno partecipato in gran numero, fatto non scontato in un'attività nuova e non routinaria. Grande interesse e curiosità anche in molti frequentatori del centro, che passando dallo spazio hanno osservato attentamente e chiesti informazioni. I bambini sono stati sollecitati attraverso molteplici metodi, passando dal teatrino di marionette al gioco del racconto ( svolto partendo da materiale didattico studiato e approntato dall'Accademia) in cui sono riusciti a esprimersi, grazie ovviamente agli stimoli loro forniti che hanno permesso a tutti una partecipazione attiva. E' stata poi la volta della costruzione delle figure suggerite dal tema natalizio: i bambini hanno avuto a disposizione vari pezzi predisposti ad hoc e hanno lavorato volentieri fino a comporre immagini riconoscibili e amate. Si é passati successivamente all'animazione, e i bambini sono stati guidati prima a creare figure e oggetti con il corpo e poi una vera e propria piccola messa in scena, che ha meritato gli applausi dei genitori presenti. Alla fine ognuno ha ricevuto la sua figurina, opportunamente completata dalle operatrici. Le due ore sono state molto piene e l'impressione suscitata è decisamente positiva, a partire dai primi commenti delle famiglie che si sono meravigliate dell'iniziativa nuova e hanno dimostrato molto interesse per una sua prosecuzione. Il soggetto del laboratorio, Babbo Natale, ha fatto emergere tanta creatività e voglia di esprimersi in tutti i bambini intervenuti.