Scuola di danza

C’era una volta una bella principessa che si chiamava Fiammetta e amava tanto la danza. Ogni giorno andava a lezione di ballo e imparava passi sempre più difficili. La maestra era contenta di lei. Aveva tante amiche e tutte ballavano volentieri. Ma  Fiammetta voleva essere la più brava ballerina del regno.  Quando la maestra di ballo lodava le sue compagne Fiammetta non lo sopportava.

Un giorno chiese alla maestra se era la più brava, ma la risposta fu:- No, Fiammetta, siete tutte brave e danzate bene proprio perché siete uguali!-

Fiammetta diventò rossa dalla rabbia e chiamò la sua fata protettrice

La fata arrivò e Fiammetta quando la vide urlò :- Fata, fermale, così rimarrò solo io a danzare!-

La fata con la sua bacchetta magica toccò le altre bambine e queste rimasero immobili come statue.

-Ora sei tu la più brava…-  e se ne andò.

Fiammetta si guardò intorno e camminò tra tutte quelle bambine-statuine. Nessuna le parlava, nessuna rideva con lei. Era sola. Chiamò la sua fata e la pregò di fermare l’incantesimo. Le piccole danzatrici ripresero a ballare con lei.

Fiammetta non era più arrabbiata, era felice.